ANIMAUX SAUVAGES........................... opere 2010 - 2018

Opere 2009 - 2018
Schili è giunto a rappresentare con sempre maggiore assiduità e passione un mondo abitato da animali selvaggi, in parte con occhio naturalistico, in parte con uno sguardo simbolico- idealizzante. Infatti, la riflessione sulla condizione di oggettiva fragilità alla quale molte specie animali sono esposte conduce Schili a darne una rappresentazione solenne, ieratica e sacrale (le figure animali emergono da uno sfondo policromo quasi pseudo-bizantino) per rammentare all'umanita' la responsabilità della conservazione di tale straordinario patrimonio faunistico.
Negli ultimi anni i suoi animali diventano piu' realistici e figurativi, anche se decorati con fantastici e variopinti tattoos, che richiamano altri animali e altre creature, spesso sovrapposti all'interno di altri corpi e altre creature, evitando una resa figurativa e puramente imitativa. A Schili interessa dare un'immagine idealizzata e sacra di questi animali selvaggi, quasi fossero santi e madonne bizantine.
La sua e' una rappresentazione religiosa e commossa di“animaux sauvages” che vivono in imprecisate savane e incontaminate foreste.